Sportello di accesso Reddito di inclusione (Rei) - Comune di Ceriale (SV)

UFFICI COMUNALI | politiche sociali | Sportello di accesso Reddito di inclusione (Rei) - Comune di Ceriale (SV)

SPORTELLO DI ACCESSO PER IL REDDITO DI INCLUSIONE REI

L’Ufficio Politiche sociali svolge funzioni di sportello di informazione accesso e acquisizione delle istanze Reddito di Inclusione (ReI).

Il Reddito di inclusione è una misura nazionale di contrasto alla povertà istituita con Decreto Legislativo n. 147 del 15 settembre 2017

Il Reddito di inclusione è erogato mediante una carta di pagamento elettronica (Carta Rei); esso prevede un progetto personalizzato che coinvolge tutti i componenti del nucleo familiare, predisposto dai Servizi sociali in rete con gli altri servizi territoriali (es. Centri per l’impiego, Asl, scuole, soggetti privati non profit).

Il progetto prevede l’identificazione degli obiettivi che si intendono raggiungere, dei sostegni di cui il nucleo necessita, degli impegni da parte dei componenti del nucleo a svolgere specifiche attività (es. attivazione lavorativa, iscrizione scolastica, formazione, tutela della salute ecc..). Il progetto è definito sulla base della valutazione globale delle problematiche e dei bisogni del nucleo effettuata dai servizi preposti, insieme al nucleo.

Il ReI è erogabile fino ad un massimo di 18 mesi (mantenuti i requisiti e gli impegni assunti nell’ambito del progetto),  dopo i quali non può essere rinnovato se non sono trascorsi sei mesi.

Il Rei a partire dal 1 giugno 2018 è erogato ai nuclei familiari in possesso dei seguenti requisiti economici:

valore ISEE in corso di validità inferiore a Euro 6.000,00;

valore ISRE ai fini ReI (l’indicatore reddituale  ISEE diviso la scala di equivalenza) non inferiore a Euro 3.000,00;

il valore del patrimonio immobiliare, diverso dalla casa di abitazione, non superiore a Euro 20.000,00;

 il valore del patrimonio mobiliare (depositi, conti correnti ecc. ) non superiore a Euro 10.000,00 (ridotto a Euro 8.000,00 per due persone e a Euro 6.000,00 per una persona sola).

 

 

      Per accedere al Reddito di inclusione è inoltre necessario che ciascun componente del nucleo

non percepisca già prestazioni di assicurazioni sociale per l’impiego (NaspI) o altri ammortizzatori sociali a sostegno del reddito per disoccupazione involontaria;

non possieda autoveicoli e/o motoveicoli immatricolati per la prima volta entro 24 mesi antecedenti la richiesta ReI (eccetto autoveicoli o motoveicoli per i quali è prevista agevolazione fiscale in favore di persone con disabilità);

non possieda imbarcazioni da diporto.

 

Il soddisfacimento dei requisiti di cui sopra non dà necessariamente diritto alla erogazione del beneficio economico, la cui effettiva erogazione dipende anche dall’eventuale fruizione di altri trattamenti (esclusi quelli non sottoposti ad una valutazione economica es. indennità di accompagnamento) e dalla condizione reddituale rappresentata dall’indicatore della situazione reddituale ISR, al netto dei trattamenti assistenziali in esso considerati.

Pubblicato il 
Aggiornato il 
Risultato (9 valutazioni)